Le regole corrette per eseguire un ottimo backup dei dati

In occasione del World backup Day vorrei approfittare per indicare i modi corretti per effettuare una copia dei vostri dati (backup) nel modo più sicuro e efficace possibile, utilizzando i metodi ad oggi disponibili

1. Utilizzare la regola 3-2-1

La regola 3-2-1 per effettuare un ottimo backup consistente nel fare la copia almeno 3 volte utilizzando 2 tecnologie diverse e tenere 1 copia dei dati fuori dall’ufficio, cioè, scollegato dal vostro ambiente di lavoro.

2. Tecnologie differenti

Usare due tecnologie differenti permette di avere già una buona copia di backup in quando la prima copia andrebbe fatta su un dispositivo fisso, un dispositivo NAS con almeno due dischi interni configurati in RAID 1 che permette la copia esatta dei dati su entrambi i dischi.

La seconda copia invece andrebbe fatta su un disco portatile esterno da 2,5 pollici o da 3,5 pollici in modo tale da garantire anche portabilità dei dati…

Il terzo metodo che é il più sicuro e flessibile é il cloud. Effettuare una copia dei vostri dati su servizi cloud come (google drive, Dropbox, amazon s3 ecc…) permette una copia non solo sicura e accessibile da qualsiasi altra parte, ma in più ci dà la possibilità di utilizzare la terza regola, quella della 3 copia fuori dalla nostra sede, che un caso di disastro o calamita della nostra sede, possiamo sempre recuperare.

3. Verifica sincronizzazione e prova ripristino

Non basta eseguire i backup seguendo le tre regole sopra citate, ma bisogna verificare che la sincronizzazione e cioè se i software che effettuano la copia sia fisica sui dispositivi locali che sul cloud stanno facendo la sincronizzazione in modo corretto.

Una volta verificato che il backup viene effettivamente eseguito, bisogna effettuare una prova di ripristino, in modo da assicurarci che in caso di perdita dei dati, i backup riescano ciclicamente a ripristinare il tutto in modo corretto.

4. Copia successiva di sicurezza.

Per avere una maggiore sicurezza, nel caso in cui un virus o mallware attacchi i nostri dati dislocati anche in tutti i nostri supporti di backup utilizzati, (tipo i famosi ramsware che criptano i nostri dati e richiedo un riscatto per riaverlo indietro), una ulteriore sicurezza é quella di creare una 4 copia su un dispositivo portatile che si disconnesso dalla nostra rete e da tutti i dispositivi presenti nel nostro ambiente lavorativo, in modo tale da non permettere a eventuali virus o attacchi esterni di potervi accedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *